Educazione ed istruzione

Cosa fa la Regione

La Regione Emilia-Romagna promuove e incentiva iniziative finalizzate al rafforzamento della cultura della legalità e della corresponsabilità fra i giovani. Sostiene, in particolare, tutte le azioni di tipo educativo-pedagocico e culturali che favoriscono lo sviluppo della coscienza civile e democratica e l'impegno contro le mafie. A tal fine, la Regione:
  • promuove e stringe patti di collaborazione con le istituzioni scolastiche di ogni ordine e grado del territorio al fine di stimolare le giovani generazioni allo studio e alla conoscenza critica del fenomeno mafioso nei suoi vari aspetti e di acquisire autonomia di pensiero e di atteggiamento verso le mafie e fenomeni similari;
  • sostiene percorsi di formazione sui temi della legalità rivolti agli insegnanti e ai docenti;
  • promuove e sostiene percorsi di studi superiori all'interno degli atenei del territorio dedicati allo studio delle mafie, del fenomeno della corruzione e di altri fenomeni affini;
  • valorizza le migliori tesi di laurea e di dottorato condotte negli atenei del territorio regionale sui temi trattati dal Testo unico;
  • patrocina iniziative culturali e manifestazioni sul tema delle mafie e fenomeni similari con finalità divultgative;
  • sostiene la ricerca e l'istituzione di centri studi e osservatori territoriali sulle mafie.

Azioni sul documento

pubblicato il 2019/07/29 11:31:00 GMT+2 ultima modifica 2019-09-30T18:01:48+02:00

Non hai trovato quello che cerchi ?