Commercio, turismo, agricoltura

Cosa fa la Regione

La Regione Emilia-Romagna si adopera per diffondere la cultura della legalità nel tessuto economico-produttivo e per tutelare l'economia sana e responsabile del proprio territorio, dedicando una particolare attenzione ai settori economici notoriamente più esposti al rischio d'infiltrazione criminale o di comportamenti illeciti o irregolari, quali, ad esempio, i settori del commercio e del turismo o dell'agricoltura. In particolare, a tal fine la Regione:

  • promuove iniziative di sensibilizzazione e di formazione presso gli operatori economici, sollecitando la collaborazione anche delle associazioni rappresentative delle imprese, della cooperazione e dei lavoratori, oltre che delle associazioni, degli ordini e dei collegi dei professionisti;
  • promuove accordi e protocolli fra istituzioni, enti e rappresentanze economiche e dei lavoratori finalizzati all'adozione di buone pratiche;
  • valorizza i sistemi di certificazione di qualità delle imprese sia in ambito di responsabilità sociale che di tutela dell'ambiente;
  • valorizza il Rating di legalità nel mondo dell'impresa;
  • diffonde la Carta dei principi della responsabilità delle imprese;
  • assicura l'applicazione nel mondo dell'impresa dei principi previsti dallo Small Business Act della Commissione europea;
  • istituisce, gestisce e valorizza l'elenco di merito delle imprese e degli operatori economici;
  • promuove la realizzazione di osservatori e di banche dati delle imprese, attività di indagini e di monitoraggio sulle attività economiche a livello locale, anche con la collaborazione delle camere di commercio, industria, artigianato e agricoltura territorialmente competenti;
  • stringe accordi con le amministrazioni statali competenti al fine di favorire politiche attive del lavoro, il contrasto all'intermediazione illegale di manodopera, al lavoro sommerso e all'evasione contributiva, nonché l'organizzazione e la gestione della manodopera stagionale e l'assistenza dei lavoratori anche stranieri.
  • collabora e sostiene l'attività ispettiva e di controllo nel settore agroalimentare e in altri settori economici da parte degli enti preposti;
  • promuove l'adesione delle imprese agricole alla Rete del lavoro agricolo di qualità.

Azioni sul documento

pubblicato il 2019/07/29 11:31:00 GMT+2 ultima modifica 2019-09-25T11:31:44+02:00

Non hai trovato quello che cerchi ?