Ambiente e sicurezza territoriale

Cosa fa la Regione

La Regione Emilia-Romagna tutela l'ambiente e il paesaggio attraverso la pianificazione e il controllo dell'uso del territorio, oltre che con la promozione di interventi volti a contrastare specificatamente attività illecite o criminali in grado di compromettere l'integrità ambientale e la sicurezza territoriale. Secondo quanto previsto dagli artt. 41 e 42 del Testo unico sulla legalità, in materia di ambiente e sicurezza territoriale la Regione:
  • emana direttive operative e indirizzi agli enti competenti in materia di attività estrattive;
  • svolge - attraverso l'Agenzia regionale per la sicurezza territoriale e la protezione civile - attività di rilevazione, monitoraggio e controllo dei dati relativi ai mezzi utilizzati e alle imprese incaricate per il trasporto del materiale derivante dall'attività di cava e segnala agli enti competenti in materia eventuali irregolarità riscontrate ai fini della sospensione dell'attività estrattiva;
  • collabora con i nuclei specializzati nella vigilanza, prevenzione e repressione delle violazioni in materia ambientale e nella tutela del patrimonio naturale e forestale, mettendo a disposizione degli enti preposti all'attività ispettiva e di controllo anche dati e informazioni utili a questo tipo di attività;
  • collabora con le Prefetture per garantire uniformità a livello territoriale nella gestione delle verifiche antimafia e, alle strutture regionali articolate nel territorio che realizzano interventi o erogano finanziamenti in materia ambientale e di sicurezza territoriale, un utilizzo efficace della banca dati unica sulla documentazione antimafia.

Azioni sul documento

pubblicato il 2019/07/29 11:31:00 GMT+2 ultima modifica 2019-08-05T12:00:46+02:00